CHIUDI
CHIUDI

23.12.2018

Due Cipani cercano il bis: I sindaci «cugini» pronti a una nuova candidatura

Elezioni comunali: si ricandidano Andrea e Giampietro Cipani
Elezioni comunali: si ricandidano Andrea e Giampietro Cipani

Il sindaco di Gardone Riviera, Andrea Cipani, annuncia di ricandidarsi alle elezioni della prossima primavera, alla guida della lista civica che ha amministrato il Comune negli ultimi dieci anni. «MI È STATO chiesto dal gruppo di ripresentarmi per il terzo mandato consecutivo, e io ho accettato», chiarisce Andrea Cipani, cugino di Giampietro Cipani sindaco di Salò, che a sua volta è uscito allo scoperto un paio di settimane fa su una sua ricandidatura». DA GARDONE RIVIERA ecco adesso questo altro annuncio, con idee chiare: «Nella lista dei 10 consiglieri avranno diritto di precedenza quelli che hanno già lavorato con me. Qualcuno ha detto di non voler correre ancora, come Felice Pollini, che intende dedicarsi alla sua impresa, o Paola Cipani, per motivi familiari. Un altro, Claudio Pansa, sembra intenzionato a presentare un proprio schieramento. Cercheremo di sostituirli al meglio, con persone che abbiano entusiasmo, per proseguire sulla stessa lunghezza d’onda. Entro gennaio pensiamo di comunicare l’intera formazione». «VOGLIAMO rappresentare la continuità –aggiunge-, e portare a compimento alcune opere indispensabili, come la definitiva sistemazione del Casinò (ultimate le decorazioni, bisogna provvedere alla parte esterna) o il secondo lotto della fognatura sulla Gardesana 45 bis, da via Roma al Grand Hotel». Con Andrea Cipani ci sarà il vice sindaco Giampiero Seresina, che si occupa di turismo: «Siamo passati da 170 mila presenze alle attuali 244 mila - ricorda Seresina a proposito di turismo -. L’obiettivo è di arrivare nei prossimi cinque anni a 300 mila. L’imposta di soggiorno ha registrato un incremento da 340 mila euro a 426 mila. Come fatto in passato, i due settori su cui investire sono il sociale e il turismo, per il quale bisogna effettuare una puntuale manutenzione del territorio (verde, giardini, strade, marciapiedi). Non occorrono grandi interventi, ma una politica attenta. Puntiamo a vederci riconfermare la Bandiera Blu, che è un fiore all’occhiello».

SE.ZA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1