Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
martedì, 17 ottobre 2017

Salò, neonato di un mese
ricoverato a Desenzano
dopo una crisi respiratoria

Il pronto soccorso e l’ingresso dell’ospedale di Desenzano (BATCH)

Prima l’intervento dell’ambulanza e dell’auto medica per soccorrere un neonato colto da una crisi respiratoria, poi la corsa verso l’ospedale di Desenzano. È accaduto ieri a Salò, davanti al cancello della elementare «Olivelli». L’intervento del 118 in «codice rosso».

DOPO L’USCITA pomeridiana dei bambini che frequentano il tempo pieno, c’è una corsa verso il carretto dei gelati, che arriva puntualmente, si piazza in posizione strategica, e soddisfa la gola di tutti: mamme, nonni e alunni. Si crea sempre un assembramento gioioso. Tutti aspettano in fila il loro turno. Ieri i presenti hanno vissuto alcuni momenti terribili. Dopo che una mamma si è messa all’improvviso a gridare disperata. Nella carrozzina teneva un maschietto, di un mese o poco più, mentre la femminuccia giocava nell’aiuola, assieme ad alcuni compagni di classe.

Il neonato era diventato cianotico, e il muco gli ricopriva una parte del volto. Inutile dire che è sceso il gelo per quanto stava accadendo. Qualcuno ha subito chiamato i soccorsi, e in pochi minuti sono arrivate sia l’ambulanza dei Volontari del Garda che l’auto medica. Prestate le prime cure, il piccolino, che aveva già ripreso un colorito quasi normale, è stato ricoverato a Desenzano.SE.ZA.