CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

22.12.2017

Studenti «terribili»: un arresto e 5 denunce tra Garda e Valle Sabbia

Un posto di blocco presidiato da una pattuglia dei carabinieri
Un posto di blocco presidiato da una pattuglia dei carabinieri

Controlli intensificati da parte dei carabinieri della Compagnia di Salò in alcune zone calde per episodi di microcriminalità avvenuti in passato, in particolare la stazione autolinee di Salò in Largo Dante Alighieri e a Roè Volciano via Gardesana, in prossimità della pista ciclabile. I carabinieri di Salò hanno denunciato in stato di libertà uno studente minorenne che lungo la pista ciclabile di Roè Volciano in via Gardesana ha messo a segno una rapina ai danni di un altro studente. Magro il bottino: dieci euro. A Sabbio Chiese sono stati invece denunciati in stato di libertà alla Procura presso il Tribunale per i minorenni, quattro studenti che a bordo di un bus della linea Salò-Vestone gli hanno strappato una catenina d’oro. La banda è poi scesa dall’autobus alla fermata di Tormini. Il Nucleo operativo radiomobile di Salò ha denunciato in stato di libertà un 24enne valsabbino che in Largo Dante Alighieri, dopo aver litigato per futili motivi con l’avventore di un esercizio pubblico, lo ha ferito con un coltellino al volto, causandogli una lesione guaribile in una decina di giorni. Arrestato invece sempre a Salò uno studente minorenne del paese in prossimità della fermata degli autobus è stato sorpreso mentre cedeva una dose di hashish ad altri ragazzi; nella successiva perquisizione è stato trovato in possesso di 54 dosi, per un totale di oltre 40 grammi di sostanza stupefacente.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1