CHIUDI
CHIUDI

15.01.2019

Ciclovia del Garda, percorso a ostacoli

Il tratto ciclopedonale di Limone
Il tratto ciclopedonale di Limone

Sarà un convegno interregionale quello in programma venerdì prossimo dalle 20.30 alla sala civica di Torri del Benaco, sponda veneta, ma prospettiva che riguarda tutto il Garda nel suo complesso. L’incontro è organizzato dal «Coordinamento per la mobilità sostenibile nel lago di Garda», gruppo costituito a Toscolano Maderno il 20 ottobre scorso con lo scopo principale di avanzare proposte sulla riorganizzazione della mobilità locale nelle località turistiche del lago e in particolare la ciclovia del Garda. «L’incontro - anticipano i proponenti - ha lo scopo di aprire un tavolo di confronto fra le associazioni e i comitati ambientalisti delle tre sponde con gli amministratori dei Comuni coinvolti nella progettazione e realizzazione del progetto Garda by Bike, itinerario ad anello di 140 km lungo le sponde delle tre regioni lacustri». L’incontro è coordinato da Paolo Biondani giornalista di L’Espresso. «Le associazioni e i comitati ambientalisti di Brescia Verona e Trento - spiegano i promotori - denunciano il rischio concreto di ritrovarci con tratti di piste scollegati tra loro, pesantemente impattanti e privi dei requisiti tecnici. Non mettiamo in discussione “se” realizzare l’opera, bensì “come” realizzarla, possibilmente con una cabina di regia». •

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1