CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

20.10.2017

I maestri
dello spiedo
si contendono
lo «scettro»

La tradizione dello spiedo cerca i suoi eredi nella sfida che andrà in scena domenica a Toscolano Maderno al Pattinodromo, dove sarà incoronato il «Re dello spiedo bresciano». Sarà la seconda edizione della tenzone promossa lo scorso anno dalla Pro loco per esaltare il piatto tipico per eccellenza.

Tante le varianti: dalla Val Trompia alla Franciacorta, dalla Valcamonica al Garda, ogni territorio della Provincia ha le sue interpretazioni diverse. Per questo motivo c’è chi come i Comuni di Gussago e Serle ha riconosciuto dal 2011 la De.Co, Denominazione Comunale.

Le iscrizioni resteranno aperte fino a sabato e comunque sino al raggiungimento di una quindicina di squadre.

In palio un montepremi di 600 euro ma anche e soprattutto lo scettro di «mastro spiedatore», vinto lo scorso anno da Francesco Borracino. I fuochi saranno accesi alle 7,30 mentre la premiazione è fissata per le 13. A fine gara lo spiedo sarà giudicato dalla «Confraternita amici del porcello» di Borgo San Giacomo che lo valuterà secondo i canoni della tradizione bresciana. Al termine il pranzo con gli spiedi in gara. È possibile prenotare un posto a tavola chiamando il 348 2446873. L.SCA.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1