Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
martedì, 19 giugno 2018

Il frisbee è mondiale
Lanci da campioni
al campo «Locatelli»

Il frisbee: attorno al disco si sono diffusi nel mondo diversi sport (BATCH)

Il frisbee compie sessant’anni e Toscolano Maderno festeggia questa singolare ricorrenza ospitando sabato e domenica la sesta edizione del torneo internazionale «Curif-Game of Throws». Era il 23 gennaio 1957 quando venne sfornato dagli impianti della Wham-O il leggendario disco di plastica dal diametro di 20-25 centimetri dai bordi sollevati.

Da allora si stima siano stati venduti più di 100 milioni di frisbee, entrato nell’olimpo degli sport ufficiali con molte specialità come il freestyle, il disco golf, il lancio o il classico «Ultimate» a squadre. Proprio quest’ultima versione sarà protagonista del fine settimana sul promontorio di Toscolano Maderno, per l’esattezza al campo di calcio a 11 in erba dello stadio intitolato a Ugo Locatelli.

Si sfiderà una dozzina di squadre maschili e femminili da 7 elementi ciascuna, con partite di qualifica al sabato (9-19.30) e finali domenica dalle (9-16). Il torneo è sempre più globale grazie alla partecipazione di squadre tedesche, inglesi, turche svizzere e slovene. Rigorosamente locali invece le birre, il vino e lo spiedo che sarà servito sabato sera al campo. L.SCA.