CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

14.02.2018

Pro loco e albergatori: lo strappo è definitivo

Turismo a Toscolano Maderno: divergenze sulle strategie future
Turismo a Toscolano Maderno: divergenze sulle strategie future

È durato il breve spazio di un paio di incontri pubblici l’idillio tra la Oro Loco di Toscolano Maderno e il neonato «Team for lake», acronimo di «Toscolano Esercenti Albergatori Maderno», gruppo di operatori nel settore turistico che intende «serrare le fila» del comparto presentando in campagna elettorale (a maggio si vota per il sindaco) una serie di proposte. Nei numeri, quello alberghiero e turistico è un comparto di 350 attività produttive, 7500 posti letto, 400mila presenze nel 2017 per 320mila euro di tassa di soggiorno. LO STRAPPO con la Pro loco si è materializzato lunedì pomeriggio nella lettera inviata in municipio dal presidente della Pro loco, Renato Don: era la disdetta della prenotazione della sala per i successivi tre incontri previsti per i giorni 19 febbraio, 5 e 19 marzo, ma ora cancellati. Il motivo? «A causa delle diverse intenzioni manifestate al momento della richiesta, rispetto alle attuali motivazioni degli incontri del gruppo “Team for lake“ che avvengono con sempre maggiore impronta politica e non di programmazione turistica». In occasione della seconda serata il dibattito, inevitabilmente, si era trasformato in una sorta di animata tribuna politica con gli interventi dei rappresentanti politici locali di Lega Nord, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Partito Democratico. Un fatto quasi inevitabile, a pochi mesi dalle elezioni. Ma tant’è: «Dispiace sia andata così - precisano Luca Tononi dell’albergo Vittoria, Lucia Piva dell’hotel Maderno e Giovanni Luca Perini dell’hotel Garden -: non era nostra intenzione essere antagonisti di qualcuno. Vogliamo solo provare a focalizzare gli sforzi nella stessa direzione. Proseguiremo gli incontri senza di loro e senza ambizioni politiche, portando avanti il progetto». Le criticità più evidenti? «La mancanza di un palazzo del turismo che faccia da cabina di regìa per tutti, il miglioramento dell’arredo urbano, potenziamento del fronte lago sul promontorio e le problematiche della 45 bis». Tematiche che suonano come avviso ai naviganti per i nuovi amministratori. •

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1