CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

15.10.2017

Telecamere
ovunque:
dopo Cecina
tocca a Gaino

La centrale della Polizia locale
La centrale della Polizia locale

Tutto pronto, adesso: si sono conclusi nella frazione collinare di Gaino a Toscolano Maderno i lavori di posa delle nuove apparecchiature di rilevazione, per migliorare la sicurezza del territorio e scoraggiare i malintenzionati.

LE TRE TELECAMERE fisse vanno a sommarsi alle sei installate nei mesi scorsi nella vicina frazione di Cecina. Il sistema di videosorveglianza si completa con l’attivazione al comando della Polizia locale dell’apparato di video registrazione per la verifica in remoto delle immagini.

L’obbiettivo dell’iniziativa è chiaramente quello di garantire la sicurezza del territorio e il controllo della viabilità anche in considerazione del fatto che la frazione di Cecina è una «zona a traffico limitato» durante i giorni festivi.

In quelle occasioni infatti, l’angusta e tortuosa stradina che taglia in due il paese è spesso utilizzata in alternativa dagli automobilisti per superare parzialmente, nel tratto da Gargnano a Toscolano, la chilometrica coda che nelle ore pomeridiane si forma puntualmente fino a Salò sulla sottostante strada statale Gardesana 45 bis.

«LA SEGNALETICA posizionata sulle strade – fanno sapere dal Municipio - avvisa dei limiti imposti non per sanzionare ma per garantire la sicurezza degli abitanti». Due delle telecamere installate sono infatti dotate di apparato di tracciabilità della targa per prevenire eventuali atti criminosi e, allo stesso tempo, permettere l’identificazione dei trasgressori. Il sistema di videosorveglianza copre di fatto tutto il centro storico e le vie di accesso alla frazione.

Prossimo intervento previsto, sarà l’ampliamento della copertura con altre telecamere di ultima generazione a Montemaderno. L.SCA.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1