CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.07.2018

Vigili del fuoco, nuova caserma entro l’estate

Le celebrazioni per i quindici anni di attività dei Vigili del fuoco
Le celebrazioni per i quindici anni di attività dei Vigili del fuoco

Finalmente è fatta, indietro non si torna: da qui a un anno, salvo imprevisti, i Vigili del Fuoco volontari di Desenzano potranno finalmente trasferirsi nella nuova caserma, attesa ormai da tre lustri (fin dal loro insediamento, nel 2003 alla Pigna di Rivoltella). L’annuncio tanto roboante quanto atteso è arrivato ieri mattina, nell’ambito delle celebrazioni per il quindicesimo anniversario del distaccamento, appunto inaugurato nel luglio del 2003 e che da allora è sempre stata una sistemazione provvisoria: la nuova caserma verrà costruita da zero, ex novo in un terreno di proprietà comunale (e sempre alla Pigna di Rivoltella) per un investimento complessivo di poco superiore agli 800mila euro, e con un’ipotesi progettuale di circa 1200 metri quadrati di superficie, eventualmente ampliabile in base alle effettive esigenze. «Sarà il primo polo del soccorso congiunto, insieme alla Croce Rossa - ha detto con soddisfazione Alberto Pizzocolo, il capo-distaccamento dei volontari desenzanesi - e che si occuperà anche di tematiche di protezione civile, con l’obiettivo di organizzare un sistema esteso che coinvolga tutto il territorio di nostra competenza». I Vigili del Fuoco di Desenzano lavorano per cinque Comuni: appunto Desenzano, su cui vertono circa la metà degli interventi, e poi Lonato, Padenghe, Pozzolengo e Sirmione. La suddivisione dell’investimento è ancora da ufficializzare, ma si presumono quote differenti sulla base del numero degli abitanti, dell’estensione territoriale, del numero degli interventi effettuati paese per paese. I tempi tecnici: a settembre dovrebbe essere predisposto il progetto, che dovrà poi essere approvato da tutti i Consigli comunali dei cinque Comuni, con relativa convenzione. I lavori dovrebbero partire il prossimo anno, con l’inaugurazione per la prossima estate. «Vogliamo ringraziare i colleghi di Salò che in questi anni ci hanno tanto aiutato - ha detto ancora Pizzocolo - e le amministrazioni che hanno sempre creduto in noi, e ancora di più dedicare la nostra sede all’amico Giancarlo Biscuola (ex amministratore delegato della Federal Mogul e dirigente dei Cuori Ben Nati di Rivoltella, ndr) e al parroco don Luca Nicocelli, entrambi scomparsi nel 2012». Una storia giovane ma già gloriosa: «Abbiamo cominciato in un garage di Sirmione - sorride Pizzocolo - e oggi siamo quasi 50 volontari, che in 15 anni hanno effettuato più di 9000 interventi di soccorso, 600 ogni anno». Ieri mattina c’erano tutti, le forze dell’ordine e i rappresentanti dei Comuni: missione (finalmente) compiuta. •

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1