CHIUDI
CHIUDI

12.02.2019

A Brescia due incidenti sul lavoro ogni ora

I cantieri edili sono ancora tra i luoghi maggiormente a rischio di infortuni in un anno «nero» per i lavoratori bresciani, con incidenti e morti 
in aumento
I cantieri edili sono ancora tra i luoghi maggiormente a rischio di infortuni in un anno «nero» per i lavoratori bresciani, con incidenti e morti in aumento

Ogni ora che passa due bresciani hanno incidenti sul lavoro. Nel 2018 gli infortuni hanno subìto una brusca impennata passando dai 15.739 del 2017 a 16.594 sull’arco dei 365 giorni, con una crescita del 5,4%, quasi il triplo rispetto alla media della Lombardia. I luoghi più pericolosi sono i cantieri edili, le attività di manutenzione e l’agricoltura, che registra però un lieve calo. I decessi sono stati 18 sul territorio provinciale, contro i 12 dell’anno prima, a cui si aggiungono 11 vittime della strada morte mentre si recavano al lavoro. •> PAG 14 e 15

REBONI
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1