CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

16.01.2018

Aggredito a colpi di
pietra da bulli 11enni:
minorenne in ospedale

Il gioco dato alle fiamme  al parco
Il gioco dato alle fiamme al parco

Aggredito da alcuni bambini di qualche anno più piccoli e colpito al volto da un sasso lanciato proditoriamente. È una storia di piccoli bulli quella che arriva da Mazzano, ma l'età dei protagonisti non sminuisce la gravità del fatto. Anzi, suscita ulteriore preoccupazione. Soprattutto perché il gruppetto di teppisti in erba - tutti undicenni - non sarebbe nuovo ad azioni di disturbo. Ieri pomeriggio, però, se la sono presa con un ragazzino che conoscono bene. È accaduto in viale della Resistenza, poco dopo le 15. I BULLI HANNO aspettato che il ragazzo di 17 anni terminasse la sua lezione di musica, lo hanno atteso fuori dalla scuola, e l’hanno aggredito tirandogli una pietra in faccia. Poi sono scappati. Il ragazzino, sanguinante e sotto shock, è stato immediatamente soccorso da alcuni cittadini che hanno chiamato il Nue 112. L’ambulanza del Centro soccorso pubblico di Bedizzole lo ha portato in Poliambulanza dove è stato medicato e ricoverato. Nel frattempo sono stati chiamati anche i carabinieri della Compagnia di Brescia che hanno avviato le indagini per risalire ai responsabili che sarebbero già stati identificati. I militari hanno raccolto le testimonianze di alcune persone presenti e del diretto interessato. Come accade in questi casi, la comunità del paese ha immediatamente commentato la vicenda sui social, sostenendo che si tratta dei «soliti noti», ragazzini di 11 anni che si diletterebbero a compiere azioni poco edificanti. C’è anche chi ha raccontato che i bulli da diversi giorni attendevano il 17enne fuori dalla scuola, pronti ad agire. Un’indagine lampo ha consentito ai carabinieri di identificare tutti i ragazzini protagonisti dell’«agguato» a colpi di pietra: non essendo perseguibili per legge, saranno le famiglie a dover rispondere del loro gesto. I genitori della vittima hanno già presentato la denuncia. L’aggressione arriva a poche ore dal raid vandalico nel parco di Molinetto dove è stato dato alle fiamme un gioco. P.BUI.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1