CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

01.09.2018

Bomba d’acqua sulla Bassa: campi e scantinati allagati

Un cortile in città allagato dal violento temporale di ieri pomeriggioI Vigili del fuoco sono intervenuti per numerosi allagamenti
Un cortile in città allagato dal violento temporale di ieri pomeriggioI Vigili del fuoco sono intervenuti per numerosi allagamenti

Pioggia battente e vento forte. Ieri pomeriggio una bomba d’acqua si è abbattuta sulla bassa bresciana, da San Paolo a Offlaga, passando per Verolanuova, lasciandosi alle spalle campi e cantine allagate. Un vero e proprio assaggio di autunno, con temperature decisamente più basse dei giorni scorsi, che era stato annunciato nei giorni scorsi dagli esperti e prontamente è arrivato. Sarebbero state almeno una cinquantina le chiamate giunte alla sala operativa del Comando dei Vigili del Fuoco di Brescia che hanno coordinato almeno dieci squadre impegnate nella serata per allagamenti e i disagi creati proprio dall'acquazzone che ha fatto finire sott'acqua campi e scantinati. Non solo. Pioggia e fulmini si sono abbattuti anche in città dove una saetta ha letteralmente abbattuto un pino, centrato proprio nel bel mezzo del cantiere di bonifica del parco di via Passo Gavia. La fortuna è che nell’area in questi giorni è attivo il cantiere di bonifica da Pcb e nessuno è rimasto fortuitamente ferito dalla caduta del fulmine che ha spezzato l’albero in due. INTANTO FORSE a causa del maltempo, attorno alle 18.30 lungo la Statale 42 in territorio di Darfo Boario Terme, si è verificato un grave incidente. Nello scontro tra un furgoncino e una 500 L quattro persone sono rimaste ferite, di cui una in modo grave. Due dei feriti sono dei minori: una bimba di 6 anni e un maschietto di 11. Proprio la bimba verserebbe nelle condizioni più critiche, ma fortunatamente non in pericolo di vita. Pesantissime le ripercussioni per la circolazione sull’intera zona, in una giornata peraltro segnata dal maltempo anche in Vallecamonica. La Statale 42, infatti, è stata chiusa al traffico fino alla rimozione di tutti i mezzi coinvolti. Sul posto, con i mezzi di soccorso, anche un squadra dei Vigili del Fuoco di Darfo. Gli automobilisti sono rimasti bloccati in fila per oltre sette chilometri fino alla prima serata di ieri, con la pioggia che non ha lasciato l’attesa e ha complicato anche le operazioni di messa in sicurezza della strada. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Luca Reboldi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1