Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
lunedì, 24 settembre 2018

Buona cucina
e divertimento
per la festa
patronale

Le feste patronali di Mazzano entrano nel vivo all’oratorio di Santi Zeno e Rocco. Ogni sera fino a lunedì 3 settembre la frazione che dà il nome all’intero Comune vivrà serate gastronomiche quanto mai variegate ed esperienze musicali multicolori.

Il parroco don Claudio Andreoletti tiene a sottolineare che «siamo riusciti a coinvolgere un gruppo di giovani da quest’anno, il primo per me alla guida della parrocchia; ma ciò che importa ancor di più è che, grazie all’impegno di questi ragazzi, potremo offrire alle famiglie una gamma di pietanze sia nel piatto che in pista, davvero per tutti i gusti».

Questa sera alle 19 appuntamento gastronomico con il porcellino sardo; domani a mezzogiorno su prenotazione spiedo da asporto e alle 21 le sette note di Jolanda Band. E poi lunedì 28 alle 20,30 torneo di briscola e martedì 29 alle 20 esibizione canora «Siamo le note» e alle 21 il torneo di bocce. Due appendici settembrine: martedì 5 alle 19 si terrà il torneo di burraco e, gran finale, venerdì 8 settembre dalle 20 con la «Festa dei giovani».

Per le prenotazioni e le iscrizioni ai tornei ci si dovrà rivolgere in oraatorio mentre per gustare i piatti è allestito lo spazio in oratorio.C.CA.