Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
lunedì, 24 settembre 2018

Dall’anagrafe nazionale un taglio alla burocrazia

Cambia radicalmente pelle il sistema delle anagrafi, transitando dal singolo Comune in una rete nazionale che faciliterà ai cittadini una serie di adempimenti burocratici. I tempi non saranno brevissimi, ma la macchina dell’Anagrafe nazionale della popolazione residente è in marcia da tempo e giorno dopo giorno implementa le adesioni. Finora nel Bresciano sono transitati nel sistema i Comuni pubblicati nella tabella accanto, tredici. Non spariranno fisicamente le anagrafi locali, dal punto di vista operativo aderiranno ad un sistema centrale che disporrà in tempo reale delle fotografia del Paese, con aggiornamenti annuali e la cancellazione del censimento. Degli esempi dei benefici per il cittadino: al momento di un eventuale cambio di residenza i due Comuni in «rete» si scambieranno in automatico i dati della persona, senza la necessità di produrre alcunchè, al momento del cambio di residenza non sarà più necessario nemmeno registrare targa dei veicoli e numero della patente. La Motorizzazione riceverà direttamente la notifica e invierà alla nuova abitazione, i contrassegni da apporre sulla carta di circolazione di ciascun veicolo alla nuova abitazione. •