CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.11.2018

Edificio a rischio crollo Evacuate nove persone

I Vigili del fuoco all’opera sulla palazzina a rischio crollo di Bagnolo
I Vigili del fuoco all’opera sulla palazzina a rischio crollo di Bagnolo

A Bagnolo Mella si è sfiorata la tragedia a causa dell’improvviso cedimento del tetto di una palazzina che ospita sei appartamenti e uno studio odontotecnico. Ad evitare il peggio una serie di fortuite coincidenze e il tempestivo intervento dei Vigili del fuoco, della Polizia locale e del personale dell’ufficio tecnico del Comune. La mansarda dove attorno a mezzogiorno si è aperta una profonda crepa è attualmente disabitata. Il pericolo era insomma che nessuno si accorgesse della lesione nella copertura. In modo del tutto casuale, un’inquilina dello stabile alzando lo sguardo ha fortunatamente capito che qualcosa non andava. Una delle travi portanti era uscita dall’asse deformando la copertura dello stabile in via Solferino, una delle strade che porta al centro storico del paese. Scattato l’allarme le cinque famiglie residenti nell’immobile sono state evacuate. Il sopralluogo dei Vigili del fuoco effettuato con l’ausilio di un’autoscala ha confermato il rischio di un crollo imminente. Sulla scorta della ricognizione, il sindaco Cristina Almici ha firmato un’ordinanza che ha disposto la chiusura della strada nel tratto compreso tra gli innesti tra via Gattamelata e via Garza. L’immobile è stato transennato. Le nove persone residenti nello stabile sono state accompagnate dai Vigili del fuoco nelle proprie abitazioni per recuperare gli effetti personali. Dovranno trovare ospitalità da amici o parenti fino a quando non saranno concluse le opere di messa in sicurezza che partiranno questa mattina: un’impresa sarà chiamata a puntellare dal basso l’edificio, arrivando fino alla copertura. Stando ai primi accertamenti all’origine del cedimento strutturale ci sarebbe la pioggia caduta nelle scorse settimane che avrebbe macerato la trave e peggiorato le condizioni della copertura dell’immobile. Stando ai primi riscontri dei Vigili del fuoco il pericolo di un crollo è reale, ma alla luce delle lesioni il tetto imploderebbe su se stesso senza provocare cadute di macerie fuori dal perimetro della palazzina. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1