Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
venerdì, 16 novembre 2018

Gnocco fritto e spiedo Peccati di gola alla festa patronale

L’oratorio di Mazzano

Ultimo fine di settimana e conclusione lunedì per la festa patronale di Mazzano: una festa che, complice anche il bel tempo, ha già riscosso un notevole successo, come tiene a far sapere il parroco don Claudio Andreoletti. La seconda metà del mese di agosto è stato infatti caratterizzato dalle feste patronali della parrocchia dei santi Zeno e Rocco, iniziate appunto il 22 agosto e che si concluderanno lunedì, con proposte culinarie diversificate e tanta musica. Particolarmente ricco è stato il programma con tornei di bocce, carte e tombola, canti e balli per i più giovani con il tributo a Vasco Rossi il 25 agosto. Ora l’ultimo colpo di coda prevede per domani la serata a base di gnocco fritto e poi disco dance per i più giovani; sabato settembre invece sarà il pesce a farla da padrone con, a seguire, serata danzante di liscio con l’orchestra Silvana. Domenica la cucina offrirà per cena il classico e sempre gradito spiedo bresciano a partire dalle 19 e a seguire l’esibizione di canto «Siamo le note», che sarà seguita dall’estrazione dei premi della lotteria benefica il cui ricavato andrà alle opere di carità oltre che alle tante esigenze parrocchiali (di recente è stato creato un nuovo sagrato davanti alla parrocchiale di San Zeno e Rocco). Lunedì alle ore 19 una messa celebrativa chiuderà i festeggiamenti. Alla festa, che si tiene in oratorio, non mancheranno anche i giochi gonfiabili con i quali i più piccoli potranno divertirsi gratuitamente. •