CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

15.09.2018

Infrastrutture&servizi

La battaglia sull’acqua si gioca sul sottile filo di informazione e controinformazione. «Ai sindaci è stato spiegato che col passaggio della gestione del servizio idrico al- l’Azienda speciale consortile c’è il rischio di non disporre degli strumenti per ottenere i finanziamenti necessari per gli investimenti. Ma anche questo è falso - sottolinea Remo Valsecchi -: l’Azienda speciale consortile è invece molto più tranquillizzante perché, al contrario delle società, non può fallire in quanto Ente pubblico economico»

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1