CHIUDI
CHIUDI

19.01.2019

Promossa l’atletica leggera

Sono 354 i bambini che partecipano al corso di atletica leggera
Sono 354 i bambini che partecipano al corso di atletica leggera

Anche quest’anno spazio a Rezzato e nella frazione di Virle per il progetto «L’atletica va a scuola». Per il quinto anno consecutivo, infatti, il Gs Atletica Rezzato proporrà ai ragazzi rezzatesi un corso di atletica leggera da svolgersi direttamente in orario scolastico. Al rientro dalle vacanze natalizie i ragazzi delle scuole primarie dell'Istituto scolastico comprensivo di Rezzato si sono trovati a tu per tu con l'insegnamento dell'atletica leggera. Il corso è stato costruito ad hoc per i ragazzi dagli 8 ai 10 anni e suddiviso in cinque lezioni e sarà condotto dagli istruttori del Gs Atletica Rezzato coordinati da Ferdinando Facchin. Al progetto educativo offerto dalla società di atletica rezzatese hanno aderito ben sedici classi delle scuole primarie di Rezzato, per un totale di 354 bambini coinvolti, a conferma della validità della proposta sportiva. «Il progetto nasce in collaborazione con l'istituto scolastico comprensivo di Rezzato ed è un progetto didattico e metodologico nel campo dell'educazione motoria e sportiva di base - sottolinea Facchin - il gioco atletico è un'attività adatta alle capacità di tutti i bambini dalla scuola primaria e può rappresentare l'espressione più naturale della motricità multilaterale e polivalente». Dopotutto il coinvolgimento dei giovani rientra da tempo nei piani della società sportiva della società dell’hinterland: «Oggi il Gs atletica Rezzato conta oltre duecento tesserati, molti di questi sono del settore giovanile dove stiamo investendo risorse per dare continuità a un disegno che dura da 44 anni e per creare una squadra agonistica sempre più attiva». •

L.REB.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1