Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
martedì, 25 settembre 2018

Revisioni e mancata assicurazione: multe in costante aumento

Il 2017 rischia davvero di diventare l’anno dei record nella serie storica dei dati relativi all’attività della Polizia Locale di Rezzato. I numeri emersi dal rapporto annuale del corpo degli agenti comunali - 10 in totale quelli operativi nel nucleo rezzatese, capitanato dal 2001 dal comandante Giancarlo Bonizzardi - a fronte di un costante e capillare impegno di controllo e pattuglia di strade e luoghi pubblici, vedono aumentare spaventosamente il numero delle infrazioni al codice della strada. Nel corso dell’anno appena trascorso, gli uomini della Locale hanno effettuato oltre 20 mila controlli di vario genere sul territorio comunale, ritirando ben 1.241 documenti tra patenti e carte di circolazione (300 in più che nel 2016) e registrando un aumento delle sanzioni per illeciti a 3.921 unità (contro le 3.733 del 2016). Nello specifico, l’aumento più vistoso è quello che riguarda il numero di veicoli in circolazione senza revisione (964 contro i 680 del 2016) e quelli privi di copertura assicurativa (153 nel 2017 contro i 95 dell’anno precedente). Le persone sorprese a guidare in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti sono state 58, mentre gli incidenti stradali che hanno visto l’intervento diretto della Locale sono stati 107 con 94 persone coinvolte (tre in meno che nel 2016). Infine, alto anche il numero di multe (poco più di 275) per veicoli abusivamente parcheggi negli spazi riservati ai disabili e di sanzioni antiprostituzione sulla strada (in totale 35). Sul fronte della lotta alla criminalità, nel 2017 gli agenti rezzatesi hanno arrestato in totale sei persone, la maggior parte dei quali perché in possesso di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. In totale sono stati confiscati 600 grammi di marijuana e 18 dosi di cocaina. Tra gli arrestati anche un evaso dal carcere siciliano di Favignana, mentre agli agenti è stato segnalato e quindi denunciato per minacce e lesioni a mano armata anche un molestatore di origine straniera poi espulso e rimpatriato. Nel 2017, infine, i vigili non solo hanno avuto in dotazione una nuova auto ibrida dotata della strumentazione necessaria per svolgere controlli capillari su strada, ma, in accordo con il Comune, si sono anche messi a pedalare sulle due ruote pattugliando alcune parti del territorio in bicicletta. • © RIPRODUZIONE RISERVATA