Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
giovedì, 20 settembre 2018

Tempo di debutto per il nuovo oratorio

Scocca l’ora del varo per l’oratorio interparrocchiale di Rezzato

Dopo due anni di lavoro, tutto è ormai pronto a Rezzato per l’inaugurazione del nuovo oratorio interparrocchiale. Il taglio del nastro è fissato per domani alle 17 alla presenza del vescovo monsignor Pierantonio Tremolada. Progetto pilota della diocesi, l’oratorio sarà a servizio delle parrocchie di Rezzato e di Virle, nell’attesa che anche il lungo percorso di creazione dell’Unità pastorale giunga a compimento. All’interno della struttura, oltre a una nuova sala polifunzionale da 300 posti, è stato ricavato un appartamento nel quale alloggeranno per un anno quattro giovani studenti. «Il coinvolgimento di questi ragazzi – spiega il curato don Stefano Ambrosini – nasce dall’intenzione di offrire loro uno spazio in cui cominciare a sperimentare una vita autonoma, senza dover dipendere in tutto e per tutto dai genitori, chiedendo loro anche di dedicare parte del loro tempo libero all’oratorio». Ai ragazzi, i quali avranno anche a disposizione l’auto della parrocchia, sarà corrisposto anche un contributo mensile per le spese «domestiche». L’inaugurazione terrà a battesimo due fine settimana di festa che culmineranno nella tradizionale «carriolada» del 10 giugno. L’edizione 2018 si svolgerà in via del tutto eccezionale di domenica sera. Sabato 9, sarà organizzata una notte bianca in attesa della «carriolada», una prima assoluta che vedrà la partecipazione di una quarantina di commercianti e avrà il proprio fulcro nel nuovo oratorio. In occasione delle celebrazioni per il varo dell’oratorio, la comunità abbraccerà il parroco don Angelo Gelmini, nominato nei giorni scorsi nuovo vicario per il clero. Dopo aver seguito da vicino l’iter di costruzione del nuovo oratorio, nominato parroco solo tre anni fa, don Gelmini sarà chiamato ora a svolgere in diocesi il proprio ministero. • © RIPRODUZIONE RISERVATA