CHIUDI
CHIUDI

18.02.2019

Una scelta di campo per l’acqua pubblica

Domani pomeriggio alle 18.30 è stato convocato un Consiglio comunale aperto a Rezzato per discutere sul futuro della gestione del servizio idrico integrato sulla scorta dell’esito referendario del 18 novembre scorso. Al termine del dibattito, con l’importante partecipazione di Remo Valsecchi del Forum italiano dei Movimenti per l’acqua, che porterà l’esempio di Hydrogest, società a gestione totalmente pubblica, l’aula sarà chiamata a deliberare il mandato al primo cittadino per la prossima assemblea dei sindaci della provincia, che dovrà decidere se confermare o respingere l’ingresso di società private in Acque Bresciane, attuale gestore pubblico del servizio. Al referendum consultivo sull’acqua avevano votato 2.730 cittadini di Rezzato, esprimendo il «sì» alla gestione pubblica con una percentuale del 96,74%. Numeri eloquenti che, anche alla luce delle imminenti elezioni amministrative, dovranno fare riflettere il sindaco e l’esecutivo sulla posizione da assumere su Acque Bresciane. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1