Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
sabato, 18 agosto 2018

Con barriere e marciapiedi un guado a misura di pedoni

Il cavalcavia sull’autostrada (BATCH)

Un ponte più sicuro, sia per le automobili che per i pedoni. In vista della bella stagione, ma con la data di inizio dei lavori ancora da definire, il Comune di Roncadelle ha già stanziato i 100mila euro che serviranno per dotare il cavalcavia sull’autostrada in via Ghislandi di nuove barriere protettive e nuovi marciapiedi. Mesi fa la società Autostrade ha fatto sapere al Comune di Roncadelle che le barriere ai lati del ponte (barriere la cui manutenzione è appunto a carico del municipio) erano da rendere conformi agli attuali standard di sicurezza. L’Amministrazione comunale ha preso atto dell’obbligo di manutenzione, aggiungendo però al piano dell’opera la realizzazione dei marciapiedi ai lati della carreggiata lungo tutto il percorso. UNA NOVITÀ assoluta dal momento che fino a ora i marciapiedi, ora vecchi e malmessi, sono sempre stati presenti solo in corrispondenza del tratto protetto dalle barriere, rendendo di fatto molto pericoloso l’attraversamento a piedi del ponte (transito a piedi comunque sicuro con il sottopassaggio in via Fermi). «Una spesa non prevista e che avremmo volentieri evitato - ammettono dalla giunta comunale - ma data la disponibilità di risorse, abbiamo deciso di intervenire. Siamo consapevoli delle ridotte dimensioni della carreggiata e questo intervento migliorerà la percorribilità del ponte sia per gli automezzi che per i pedoni». Ripristinando le condizioni di assoluta sicurezza necessarie. Ora non resta che aspettare che sia chiarita anche la tempistica dell’intervento. • F.GAV.