CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.02.2018

Richiedenti asilo Roncadelle diventa un caso da studiare

La delegazione delle  studentesse inglesi in visita a Roncadelle
La delegazione delle studentesse inglesi in visita a Roncadelle

Il modello di accoglienza di Roncadelle diventa una occasione di approfondimento internazionale. Succede dalla mattina di sabato, quando cinque studentesse di Urbanistica dell’University College of London, guidate dal docente Camillo Boano, hanno incontrato la giunta e il curato don Massimo Pucci per parlare di modelli di sviluppo urbano da abbinare all’accoglienza di migranti e richiedenti asilo. Le studentesse, londinesi d’adozione ma originarie di Egitto, India, Cina, Colombia e Brasile, sono arrivate a Roncadelle grazie alla onlus «Adl a Zavidovici», la realtà che gestisce il progetto Sprar anche su questo territorio e che ormai da otto anni porta in visita in vari Comuni bresciani ragazzi dell’università inglese per mostrare loro come funzionano concretamente i progetti di accoglienza nelle diverse realtà. La delegazione arrivata a Roncadelle è parte di un gruppo più ampio di ben 30 iscritti all’University College of London che in questo momento stanno facendo esperienze analoghe nelle realtà urbane con progetti Sprar gestiti dall’associazione fondata da Agostino Zanotti. • F.GAV.

F.GAV.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1