CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.05.2017

Ville e castelli senza segreti
un tour in quattro «gioielli»

Non solo musei, ma anche ville e castelli aprono domenica al pubblico in Lombardia. A proporre l’iniziativa è l’Associazione dimore storiche italiane che apre luoghi normalmente chiusi al pubblico.

Nel Bresciano gli edifici che apriranno al pubblico sono quattro. Borgo Mosnel, Via Barboglio 14, Camignone di Passirano (www.mosnel.com) propone visite guidate alle ore 10; 11,30; 14; 15,30; 17; su prenotazione al numero 329 5907390 oppure quellicheilvino@mosnel.com. Borgo Mosnel è un insieme di diversi fabbricati immersi all’interno di una vigna che comprende la residenza dei proprietari e la cantina dove viene prodotto il vino. Durante la giornata sarà possibile visitare il parco e la cantina dove degustare il Franciacorta.

Isola del Garda, via Isola del Garda 1, San Felice del Benaco (www.isoladelgarda.com): visite guidate dalle ore 10 alle 12,30 con partenza da Salò e dalle ore 14 alle 16,30 con partenza da Porto Torchio di Manerba del Garda. La trasferta in barca dura circa 15 minuti. Il percorso dura due ore circa duranti il quale si visitano i magnifici giardini all’inglese e all’italiana, tre sale all'interno della villa in stile neo-gotico veneziano e il parco naturale. A Palazzo Torri, via Sant’Eufemia 5, Nigoline di Corte Franca visite guidate dalle 15 alle 18 su prenotazione al numero 335 5467191 oppure palazzotorri@libero.it. - www.palazzotorri.it. Situata tra le colline moreniche del Lago d’Iseo e i vigneti della Franciacorta, Palazzo Torri è una villa nobiliare fortificata del seicento, edificata su un più antico presidio militare cinquecentesco. Un viale alberato conduce alla corte della dimora dove è possibile visitare le sale affrescate, gli arredi d’epoca, le stalle e il giardino con piante plurisecolari.

Infine Villa Fanti, via Garibaldi 21, Castenedolo (www.villafanti.it) aperta dalle 15 alle 19. In giornata è possibile anche effettuare visite guidate all’interno di Villa Fanti. La dimora risale al 1600 e presenta alcune sale affrescate con pitture ottocentesche dell'architetto Alemagna che arricchiscono e corredano la preziosa struttura. La villa comprende anche un vasto parco all'inglese, un luogo ricco di fascino, al cui interno si trova anche un suggestivo laghetto, una piscina e antichi vigneti.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1