Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
giovedì, 19 ottobre 2017

I consiglieri
«autosospesi»
incontrano
la cittadinanza

Dopo 14 mesi di autosospensione volontaria dalle sedute del consiglio comunale di Adro, le due liste di opposizione hanno deciso di illustrare ai cittadini il bilancio della loro attività, con un’assemblea che si terrà stasera.

«Riteniamo doveroso presentare un bilancio nel luogo dove, il 13 novembre 2014, abbiamo dato il via alla nostra iniziativa, cioè nella sala civica di Torbiato, anche perché non abbiamo scelta: per la ex sala consigliare a Palazzo Dandolo ci si chiedono 1000 euro», ha spiegato a nome delle opposizioni Giordano Colleoni.

«Con una rappresentanza dei cittadini che nel maggio 2014 ci hanno chiesto di rappresentarli nell’amministrazione, sarà il momento per valutare il nostro impegno, raccogliere gli stimoli dei cittadini, le eventuali rimostranze, per raccontare i vari incontri con il prefetto di questo anno e delineare il futuro della nostra azione amministrativa».

I quattro consiglieri comunali autospesi hanno dunque convocato per stasera alle 20,30 nella sala civica di Torbiato questo secondo incontro pubblico per tenere fede all’impegno assunto di vigilare sull’attività amministrativa informando gli elettori delle proposte avanzate all’amministrazione. G.C.C.