Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
mercoledì, 15 agosto 2018

Il «no» alla tangenziale corre veloce

I runners in posa alla maratona con la maglietta anti-tangenziale (BATCH)

La maratona del 1° Maggio, organizzata dalla Polisportiva di Adro, ha allineato alla partenza quasi 600 runners raccogliendo 6mila euro per la fondazione Valsecchi, che si occupa di ricerca sui tumori, e 2 mila per la fondazione «La luna» onlus, che si occupa di bambini autistici.

Ma non solo: molti runners, circa una ventina, si sono presentati indossando una maglietta anti-tangenziale, dichiarando la propria opinione con la scritta «Io sto con la natura no alla tangenziale».

I corridori hanno spiegato: «Non abbiamo colori politici: vogliamo difendere il nostro territorio chiarendo che non siamo d’accordo con la tangenziale di Adro che attraversa la valletta di Torbiato- Tra l’altro è la zona dove ci alleniamo perché è una delle poche rimaste verdi». Proprio una di loro, Laura Gotti, ha conquistato la vittoria tra le donne ed esibito orgogliosa la maglietta. G.C.C.