CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

22.10.2017

Riparte il «dentista sociale»
Così la sanità ritrova il sorriso

L’Asst  Franciacorta sta riorganizzando il servizio di Odontoiatria
L’Asst Franciacorta sta riorganizzando il servizio di Odontoiatria

I centri odontoiatrici interni agli ospedali di Iseo e Orzinuovi stanno per essere sbloccati.

È infatti imminente la riapertura dell’agenda delle prenotazioni da effettuare per accedervi, anche se ancora non si sa la data precisa in cui la società privata Implanta Lab srl (già Elledent srl) sgombererà il campo.

L’Asst Franciacorta, che ha il suo quartier generale a Chiari, ha nel gennaio 2017 stracciato «per grave inadempimento» il contratto che la legava a Implanta Lab, chiedendole di restituire le cartelle cliniche riguardanti i trattamenti già conclusi e istituendo nel contempo una commissione cui è stato affidato il compito di esaminare, non solo sotto il profilo strettamente contabile, l’attività odontoiatrica svolta all’interno dei due ospedali.

DAL CONTROLLO delle cartelle cliniche consegnate, circa 10mila fra Iseo e Orzinuovi, è emerso un quadro che ha rafforzato nei vertici dell’Asst Franciacorta la convinzione di aver fatto la cosa giusta, a rescindere il contratto: Implanta lab, che si era impegnata a erogare cure da «odontoiatria sociale», in particolare interventi a favore dei disabili, non stava rispettando appieno i piani di trattamento specificati nel contratto.

NON SOLO: la qualità dei materiali utilizzati, pur essendo a norma, non era ottimale.

Determinante, sul versante legale della vicenda, il fatto che la polizza fideiussoria di 681.654 euro, prodotta a titolo di cauzione alla stipula del contratto, non era più valida. La società di assicurazioni rumena che la garantiva è finita infatti in liquidazione coatta per insolvenza.

L’Asst Franciacorta, dopo aver più volte sollecitato Implanta Lab a ricostituire la cauzione con un’altra polizza avente le caratteristiche previste dalla legge, senza però risultato, ha deciso non solo di rescindere il contratto, ma anche di dichiarare decaduta l’aggiudicazione della gara in favore di Elledent (poi Implanta Lab), il cui amministratore unico era Maria Paola Canegrati, finita agli arresti domiciliari per accuse su appalti truccati.

Non ha però interrotto bruscamente il servizio, l’Asst Franciacorta, onde evitare disagi agli utenti già in carico: ha sì vietato a Implanta Lab di accettare nuovi pazienti, ma le ha consentito di proseguire i trattamenti in corso.

IN QUESTI GIORNI Implanta Lab sta portando a termine i piani terapeutici degli ultimi pazienti. Quando uscirà di scena, le sue poltrone e le sue attrezzature resteranno in dotazione al servizio odontoiatrico pubblico.

A breve, come detto, il Centro unico di prenotazione riaprirà l’agenda per gli accessi alle prestazioni odontoiatriche istituzionali a Iseo e Orzinuovi.

Quando il servizio tornerà a tutti gli effetti attivo, sarà gestito, come avveniva prima che fosse affidato con un appalto di esternalizzazione a Elledent, dal dottor Salvatore Audino a Iseo e dalla dottoressa Emma Vecchi a Orzinuovi, entrambi odontoiatri e specialisti ambulatoriali alle dipendenze dell’Asst Franciacorta.

Giuseppe Zani
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1