CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.01.2018

Sfida al sindaco «La scuola Varisco resti al Santellone»

La scuola Varisco al Santellone
La scuola Varisco al Santellone

Forza Italia, Lista Gozzini e Lega Nord vanno alla carica sulla vicenda della scuola elementare «Varisco», che dovrebbe essere trasferita nel nuovo polo scolastico in centro storico a Chiari, lasciando il Santellone. MENTRE I GENITORI e i cittadini della frazione hanno raccolto oltre 600 firme di protesta, i consiglieri di minoranza hanno rivolto al sindaco Massimo Vizzardi e al Consiglio una mozione per chiedere il «rinvio del trasferimento della popolazione scolastica della frazione Santellone con soppressione della scuola primaria Varisco». «Il bacino di utenza del polo scolastico del Santellone, periferico e decentrato - affermano i consiglieri - viene fruito non solo dalla cospicua popolazione residente nella frazione ma anche dalle comunità di San Bernardo, Bosco Levato, San Pietro e San Bernardino in una visione di continuità educativo-formativa territoriale con le Scuole d’infanzia “Capretti“ al Santellone e “Bergomi Mazzotti“ in via Cologne. La soppressione procurerebbe non solo un’insanabile discontinuità educativa a livello territoriale, ma creerebbe un vulnus non recuperabile sugli aspetti formativi conseguenti alla presenza di un istituto scolastico ben avviato, apprezzato e molto frequentato». Secondo la minoranza, «ai disagi economici per le famiglie si aggiungono gravi disservizi sociali per la comunità con la perdita del valore aggiunto dell’identità culturale di questo popoloso settore della periferia di Chiari». La mozione sarà discussa al prossimo Consiglio comunale che, da regolamento, dovrebbe essere convocato entro la fine del mese. • M.MA.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1