CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

01.09.2018

Suona la campanella per il Polo Scolastico

Le linee avveniristiche del nuovo maxi polo scolastico di Chiari
Le linee avveniristiche del nuovo maxi polo scolastico di Chiari

La campanella del nuovo polo scolastico di Chiari suonerà il 12 settembre e sarà una data storica per gli alunni e le famiglie della cittadina. Per quella data, che è vicinissima, sarà infatti pronto, come da cronoprogramma, un progetto da 8 milioni di euro destinato ad accogliere gli studenti clarensi delle elementari in un maxi complesso avveniristico tra via Lancini e viale Mellini. Il plesso del Martiri resterà nell’unica porzione mantenuta della scuola, ma interamente recuperata e portata in classe A. SI COMPIE così il progetto più importante della Giunta guidata da Massimo Vizzardi, come confermato dal suo vice sindaco Maurizio Libretti che ha presentato lo stato di avanzamento lavori. «I tempi sono stati rispettati ampiamente - ha spiegato il vice sindaco Libretti - anzi siamo persino in anticipo rispetto a quanto quanto previsto dalla legge per questo tipo di appalti». Quanto al costo dell’opera, non c’è stato alcun rincaro durante il cantiere, contrariamente a quanto spesso accade in progetti di opere pubbliche tanto complesse. Con l’inizio dell’anno scolastico gli studenti avranno a disposizione 22 nuovi spazi didattici, tra aule e laboratori, oltre a una piazza interna e allo spazio della segreteria. Nessun ostacolo, dunque, all’apertura dei cancelli, mentre servirà ancora qualche mese per concludere progetti altrettanto attesi come la nuova palestra, l’auditorium, il «civic center» e la piazza esterna. Aldo Maifreni è stato il deus ex machina progettuale, da dirigente del settore urbanistica insieme a uno staff di professionisti, tutti dipendenti comunali. In questo polo arriveranno in tutto circa 900 alunni e, anche a fronte di tale popolazione scolastica, la viabilità di cantiere sarà immediatamente rivista, con il ripristino del doppio senso su via Lancini e via delle Battaglie, dopo mesi di senso unico. INOLTRE a ottobre aprirà il parcheggio interrato realizzato sotto la scuola che sarà completamente gratuito e consentirà di dare sfogo alle esigenze degli operatori scolastici come pure dei cittadini di passaggio, potenziando così il numero di stalli a disposizione del centro storico. Un altro parcheggio sarà ricavato in superfici dopo l’abbattimento del plesso Morcelli. Ultima considerazione importante: geotermia, cappotti, isolamenti innovativi in copertura, fotovoltaico e tanti altri accorgimenti consentiranno a questo polo di essere in classe A+: un gioiellino. •

Massimiliano Magli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1