Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
lunedì, 25 giugno 2018

Torna la «Du pass»
Mezza maratona
per aiutare l’Avis

Villa Mazzotti, punto di ritrovo e partenza della «Dù pass» (BATCH)

Solo due passi? Macché, un convegno viaggiante, una lezione di umanità, un’occasione per fare amicizia e in definitiva fare sia prevenzione che donazione. La «Du pass per Ciàre», firmata Avis, è ormai un’istituzione per Chiari, un evento ormai talmente apprezzato in tutta la provincia da attirare anche avisini da oltre i confini.

Domenica andrà in scena la 43esima edizione di questo evento tra lo sport e il volontariato. Un evento che comprende altri due trofei: il Trofeo Avis Chiari e il Trofeo Scuole Clarensi. L’appuntamento è in Villa Mazzotti alle 8,30. Poi si parte: 5, 12, ma anche la mezza maratona di 21 chilometri saranno le distanze su cui cimentarsi. L’iscrizione costa 1,5 euro o 3,5 con omaggio. La gara è valida ai fini del «Premio fedeltà» di atletica.

Per la sezione Avis un’occasione importante per raccogliere nuove adesioni e far conoscere l’attività di un gruppo storico, fondato all’inizio degli anni Cinquanta. «Sono circa 3500 i donatori che hanno finora donato a Chiari – spiega il presidente Avis Chiari Francesco Begni -. Di loro 850 sono donatori attualmente in forza». M.MA.