Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
domenica, 22 ottobre 2017

Tradizioni e tecnologia
per il rilancio del centro

L’assessore Mauro Parolini (BATCH)

Si chiama «Sto Chiari», con la chiocciolina di internet a significare la multimedialità del progetto promosso dal Comune con la collaborazione della Regione, per valorizzare il centro storico e il suo commercio.

DOMANI l’assessore regionale allo sviluppo economico Mauro Parolini sarà a Chiari per salutare l’inaugurazione dello Sportello «Sto Chiari» e «Io C’entro»: si tratta di servizi paralleli e finalizzati a rilanciare le identità commerciali, associative e imprenditoriali del tesssuto locale.

Alle 10.30 la presentazione del progetto in sala Repossi, con l’intervento dell’Amministrazione comunale. In seguito saranno premiate le vetrine che meglio hanno interpretato la settimana del Palio delle Quadre, attingendo in particolare ai simboli e ai colori della tradizione che da 39 anni anima la città id Chiari nella prima settimana di settembre.

Un concorso finalizzato a incentivare i negozi ad attrezzarsi anche dal punto di vista della grafica e dell’allestimento. A mezzogiorno è fissato un tour per le vie del centro storico, per far conoscere anche alla Regione la realtà commerciale locale. Si concluderà in piazza Zanardelli con la presentazione del nuovo sportello «Sto Chiari».

L’INIZIATIVA è patrocinata da numerosi partners istituzionali e dalle principali organizzazioni di categoria: Comune di Chiari, Regione Lombardia (rappresentata nell’occasione dall’assessore Mauro Prolini, Confartigianato, Confesercenti e Confommercio, insieme all’associazione Temporiuso, coinvolta da tre ani nella valorizzazione degli spazi sfitti del centro storico. M.MA.