CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.04.2018

Daniele è con noi L’angelo custode e i piccoli creativi

L’auditorium di Corte Franca ha faticato a contenere domenica la marea di gente che non ha voluto mancare alla prima edizione del concorso pittorico a tecnica libera incentrato sul tema dell’«Angelo custode», in memoria di Daniele Boglioni. Il giovane dentista di Corte Franca, che morì il 3 gennaio del 2015 in un incidente stradale ad Artogne, avrebbe voluto essere ricordato così: non dolore e lacrime, ma una grande e colorata festa, a strappare ai bimbi quegli stessi sorrisi che lui amava tanto e che lui stesso dispensava ai meno fortunati. Daniele era un volontario clown al Civile di Brescia, dove si esibiva per i piccoli malati di leucemia, un giovane pieno di energia e altruismo. Aveva fatto esperienze di volontariato in India tra i lebbrosi e in Etiopia tra i poveri della terra. IL CONCORSO pittorico è stato voluto dai genitori di Daniele, Giambattista e Margherita, e organizzato dall’associazione Solo Sole, riscuotendo un successo oltre le più rosee aspettative: all’evento hanno partecipato ben 1213 bambini di 24 scuole elementari della provincia. I lavori presentati sono stati suddivisi per classe: 226 i disegni dei bimbi di prima, 167 quelli di seconda, di terza 257, di quarta 290 e di quinta 273. Il compito della giuria, composta dai tre maestri d’arte John Picking, Sara Landriscina e Armando Riva Lentini, è stato difficile. Ma dopo un’attenta disamina dei lavori si è arrivati alla classifica finale, individuando i cinque vincitori che si sono accaparrati il bonus del valore di 1000 euro a testa sotto forma di materiale didattico che andrà alla scuola di provenienza. Si tratta di Lorenzo Zilberti della classe prima della scuola primaria di Pezzaze, di Filippo Bianchetti della classe seconda della scuola paritaria Chizzolini di Sarezzo, di Martina Foresti della classe terza della scuola di Corte Franca, di Tommaso Scalvini della classe quarta di Provaglio d’Iseo e di Sofia Casa della classe quinta della scuola di Iseo. Tra le opere in concorso, hanno meritato una menzione speciale quelle di Luca Viotti, Emma Saiglia, Gussago Gaia, Leonardo Talarico, Leonardo Bono, Marta Turrini, Oskar Gorka, Nicolò Dotti, Nicolò Sequenzia, Sofia Zecca, Nicole Boniotti, Rita Mattei, Giulia Di Bello, Giulio Karai, Marco Gotti, Anna Bomiatti, Anna Belleri, Giovanni Pina, Nicol Stefanini e Victoria Micheletti. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Fausto Scolari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1