CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

04.10.2017

Il ritorno di Christo
con la magia del
ponte da sfogliare

Christo torna sul lago d’Iseo
Christo torna sul lago d’Iseo

A volte ritornano...specie se hanno lasciato sul territorio un’indelebile emozione. La visita di Christo era annunciata, ma all’appuntamento mancava solo la data, comunicata nella serata di ieri. L’artefice del ponte galleggiante percorso l’anno scorso da 1,2 milioni di persone approderà sul lago di Iseo il 15 ottobre. Christo incontrerà il pubblico per presentare il catalogo definitivo dell'opera «The Floating Piers» al pubblico italiano nell’area espositiva «Le Palafitte» a Sulzano.

Pensato e firmato dall'artista, il catalogo rivela la storia completa dello straordinario progetto in 846 pagine, che presentano i bozzetti preparatori, i collage, così come importanti documenti, i progetti ingegneristici, i dati tecnici, le mappe e più di 2.000 fotografie del progetto fino ai 16 giorni culmine dell'installazione che per 18 giorni ha unito Montisola alla terraferma. Quello a Sulzano sarà un vero e proprio lancio commerciale, visto che al vernissage di giugno a Basilea i volumi, editi da Taschen, non erano ancora disponibili sul mercato. In attesa di tornare sul lago d’Iseo, Christo e Wolfgang Volz a settembre hanno fatto tappa ad Assisi, dove l’82enne artista bulgaro-newyorkese ha tenuto una lezioneo nella basilica superiore di San Francesco, mentre fino al 7 gennaio resterà aperta nel Chiostro dei Morti la mostra del fotografo tedesco. Dopo la presentazione di Sulzano, invece, il 17 Christo sarà a Torino per la consegna della laurea honoris causa in Storia dell’arte. Lo stesso giorno, al termine della cerimonia universitaria, l'Accademia della Voce del Piemonte consegnerà all'artista il Premio Internazionale Arca d'Oro Italia 2017, che dal 1991 viene consegnato a celebrati artisti mondiali. C.REB.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1