CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

04.11.2017

Il sindaco esulta:
«Quei rimborsi
sono legittimi»

A Corte Franca resta alta la temperatura politica. Stavolta a prendere l’iniziativa è il primo cittadino Gianpietro Ferrari che, forte della risposta della Corte dei conti in merito alla questione dei rimborsi delle spese di viaggio all’ex segretario comunale reggente, sollevata dalla minoranza che aveva presentato un esposto alla stessa corte, si toglie i «sassolini» dalle scarpe.

«Di recente - lamenta Ferrari - l’opposizione ha denunciato un presunto indebito rimborso delle spese di viaggio all’ex segretario comunale reggente. A conferma dell’ingiustizia ed inesattezza delle dichiarazioni, giova evidenziare che la Corte dei Conti ha dichiarato la legittimità del rimborso». Ma non è tutto. Il sindaco risponde anche in merito all’altra questione sollevata dalla minoranza, quella di un presunto malessere generale dei dipendenti del Comune, ricollegato alle diverse richieste di mobilità presentate dal personale. «Su questo aspetto, l’opposizione tace di evidenziare che le procedure di mobilità sono rimaste bloccate, su tutto il territorio nazionale, per il biennio 2015/2016, al fine di favorire il ricollocamento del personale eccedentario delle Province. Pertanto - insiste il sindaco - la richiesta depositata al protocollo comunale da alcuni dipendenti, strumentale ad ottenere il nulla osta preventivo a partecipare a procedure di mobilità, bandite da altri Comuni, non è da ritenere ’allarmante’, ma semplicemente l’effetto diretto e immediato dello sblocco delle procedure di mobilità, con decorrenza proprio dall’anno 2017. Il capo gruppo di opposizione tralascia di evidenziare che le esigenze che spingono un dipendente comunale a richiedere la mobilità presso altri Enti possono essere le più svariate: si pensi, ad esempio, ad esigenze familiari, o, ancora, ad esigenze connesse alla progressione di carriera».

La minoranza ribatte: «Per quanto concerne le spese di dell’ex segretario Comunale reggente - afferma Lorenzo Oliviero, portavoce della lista civica di opposizione Prima di tutto Corte Franca, prendiamo atto di quanto dice il sindaco, anche se attendiamo una risposta al nostro esposto che è cosa diversa dalla richiesta di chiarimenti. Invece in merito al malessere dei dipendenti basta recarsi in Comune per appurare la situazione».

Fausto Scolari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1