CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

02.03.2018

Al cimitero con il cane Il divieto va in archivio

È una vittoria del buonsenso e di un pensiero sempre più diffuso quella ottenuta ieri, a Iseo, con la rimozione del cartello che vietava l’ingresso ai cani nel cimitero. L’aveva fatto posizionare sulla ringhiera di confine, prima del cancello, la società che gestisce la struttura, ovvero Cogeme, e per spiegare la novità era stato invocato il regolamento di igiene. Pare che un operatore della holding abbia sorpreso un animale sporcare tra le tombe mentre la sua padrona, forse immersa nei suoi pensieri, lo stava portando al guinzaglio. L’altro ieri, sulla pagina Facebook «Iseo...da migliorare» è infuriata la polemica, condita dalle battute ironiche tra i pro e i contro. Ieri la svolta, con l’intervento dell’assessore ai Lavori pubblici Pasquale Archetti, che ha fatto togliere il cartello e ha spiegato, sempre via Facebook, le norme in materia. «Non si può proibire che un cane accompagni il suo padrone all’interno del cimitero: ci sono fior di pronunciamenti dei Tar che lo stabiliscono - racconta Archetti -. Per di più, proprio lunedì il nostro consiglio comunale ha approvato il nuovo Regolamento di polizia che ne consente l’ingresso nelle aree verdi comunali, compresi i cimiteri e il parco delle Rimembranze». •

G.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1