CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

03.09.2017

Cantine da sorseggiare:
riprende il viaggio in bus

Dopo il successo dell’anno scorso riprendono nei fine settimana i tour in bus da Iseo alla Franciacorta, con tappe per la degustazioni nelle numerose cantine del territorio. L’iniziativa promossa sotto l’egida dell’Associazione Strada del Franciacorta punta a captare i wine-lover italiani e i turisti stranieri che scelgono il Sebino per trascorrere le loro vacanze. Il tour consente di scoprire le cantine dove si produce lo spumante bresciano conosciuto in tutto il mondo.

Durante il viaggio le comitive si fermano nelle aziende per partecipare alle degustazioni guidate.

I viaggi sono in programma al sabato pomeriggio (con partenza alle 15 e ritorno alle 19 ) e tutte le domeniche mattina (dalle 10 alle 13.30) e pomeriggio (dalle 15 alle 19), tranne il 16 e 17, dato che le aziende vitivinicole saranno impegnate con il Festival in Cantina. L’ultimo tour si svolgerà domenica primo ottobre. Ogni trasfera include la sosta in 2 cantine con visita guidata e degustazione di Franciacorta.

Il trasferimento in bus fino alle cantine è gratuito, mentre le degustazioni vanno pagate direttamente in loco: il costo varia dai 10 ai 25 euro. Punto di partenza e di arrivo del bus è Iseo (via Gorzoni, all’altezza della fermata dei bus di linea). Le prenotazioni si effettuano on-line sul portale http://tourfranciacorta.eventbrite.it, dove si può consultare il calendario dei tour. La prenotazione è raccomandata, ma non obbligatoria. Le persone interessate al tour potranno in ogni caso presentarsi alla partenza senza prenotazione e occupare eventuali posti non prenotati.F.SCO.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1