CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

09.01.2018

Il porto di Iseo rinnova il look per «stregare» il Giro d’Italia

Avviate le opere di restyling sul porto commerciale di Iseo
Avviate le opere di restyling sul porto commerciale di Iseo

Alessandro Romele Centoventi giorni per cambiare volto al porto commerciale di Iseo. Allo sbocciar della primavera sarà ultimata l’opera di restyling dello strategico sbocco al lago della capitale del Sebino. L’intervento da 70 mila euro interamente finanziati dalla Regione è coordinato in veste di stazione appaltante dall’Autorità di bacino. IL PACCHETTO DI OPERE riguarda lo scivolo di alaggio danneggiato dalle intemperie. L’impresa Ziliani di Iseo, coordinata Dario Catalini e Roberto Ghirardelli, sta ampliando l’area di approdo sia dei mezzi commerciali che dei natanti ad uso privato, allungando lo scivolo per renderlo operativo e fruibile tutto l’arco dell’anno. «Nello stesso contesto - spiega Roberto Bendotti, che segue il cantiere per conto dell'Autorità di bacino - verrà rifatta la pavimentazione del porto, verranno sostituite le palificazioni maggiormente problematiche, i cordoli e gli ormeggi: tutto questo nell’ottica di una maggior sicurezza e di una migliore fruizione dell’intera area portuale». Il progetto ha tenuto in debito conto a anche gli aspetti estetici: la piazza davanti allo scivolo farà da sfondo al Giro d’Italia. Nello spalto, in occasione della tappa di 155 chilometri Riva del Garda-Iseo in programma il 23 maggio - giorno in cui a Iseo si concluderanno i 155 chilometri di percorso da Riva del Garda -, verrà allestito il podio per le premiazioni degli atleti vincitori e per l’incoronazione della «maglia rosa» di giornata. Per quella data dovrà essere tutto pronto e i cantieri smantellati. Una corsa contro il tempo che partita nei giorni scorsi dovrebbe concludersi appunto entro tre mesi al massimo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1