CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.05.2017

L’ospedale lancia l’ortopedia «lampo»

L’ospedale «Mellini» di Iseo
L’ospedale «Mellini» di Iseo

La direzione generale dell’azienda sanitaria, l’Asst Franciacorta è decisa a dotare l’ospedale di Iseo di un’ortopedia all’avanguardia, anche considerando che nella stagione estiva è il biglietto da visita della sanità sebina, che nella stagione turistica con un turismo in crescita è al servizio di un numero crescente di utenti.

«Sull’ospedale di Iseo - spiega il direttore generale Mauro Borelli - l’azienda ha investito molto e continuerà ad investire. Completato l’intervento antisismico, la nuova organizzazione dell’unità di ortopedia di Iseo introduce la week surgery, che punta ad organizzare l’attività per proporre trattamenti chirurgici, anche complessi, come le protesi di sostituzione articolare. Questi interventi, completamente programmati, si avvalgono del protocollo fast track (percorso clinico peri-operatorio multimodale, che attenua la risposta allo stress da intervento chirurgico) che consente al paziente di essere dimesso in sicurezza entro la settimana».

L’offerta dell’unità di ortopedia viene in questo modo migliorata per la tempistica di recupero e di qualità, con soddisfazione per i pazienti e per gli operatori. «Questo perché comporta minori rischi, e un recupero più rapido, spiega Borelli, che punta sull’innovazione per ridurre i costi, e sulla programmazione, fa notare: «Il nuovo protocollo che sta incontrando sempre più consensi, perché permette a chi viene curato di ridurre la degenza e valorizzando strutture e competenze permette di abbattere i costi della sanità. I sanitari mi hanno spiegato che questa chirurgia mini invasiva favorisce non solo un recupero più rapido e completo possibile delle articolazioni, ma soprattutto permette interventi efficaci per le patologie di anche, ginocchio e caviglia, destinati ad aumentare di numero con l’invecchiamento della popolazione». G.C.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok