CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.12.2018

Lo «Street food» dà sapore alle serate

Un’immagine dalla scorsa edizione di Iseo StreEat: la manifestazione si trasferisce dal Castello al centro
Un’immagine dalla scorsa edizione di Iseo StreEat: la manifestazione si trasferisce dal Castello al centro

Iseo«StreEat» lascia il castello e scende in strada. In occasione di «Natale con gusto», l’area di street food più attesa del dicembre iseano si trasferisce dal castello Oldofredi in viale Repubblica. Quattro gli appuntamenti, il primo questo sabato. COSÌ HA DECISO l’associazione giovanile Yseo Yang che, nelle giornate 8,9 e 15,16 dicembre, dalle 11 sino a tarda ora, allestirà stand enogastronomici in collaborazione con i ristoratori locali. «Gli obiettivi dell’associazione rimangono quelli di partenza - dice la presidente Irene Pagliardi -. Puntiamo a valorizzare il territorio sotto il profilo enogastronomico e artistico». Spiedo, bretzel, vellutata vegetariana, cotechino e lenticchie, cinghiale con polenta, hamburgers, crepes e waffle, caffè, thè e tisane saranno alcune delle proposte, il tutto innaffiato da bollicine Franciacorta; a scaldare l’atmosfera, cocktail, spritz e drink speciali da scoprire. Stavolta i workshop saranno dedicati all’approfondimento della certificazione Dop, tramite la degustazione di due prodotti d’eccellenza del territorio: l’olio extra vergine di oliva Dop, dell’azienda agricola Leonardo, dalle 10 del 9 dicembre, e il Silter Dop, del Consorzio tutela Formaggio Silter, il 15 e 16 dicembre, sempre dalle 10. Non solo cibo, ma anche Street Art per onorare la vocazione artistica della rassegna. Ci saranno infatti pannelli realizzati da giovani «writers» e le opere di due artisti: il bergamasco Andrea Sbra Perego eseguirà un dipinto «en plein air» l’8 Dicembre, mentre l’iseano Stefano Pezzotti esporrà nel secondo weekend. IL POMERIGGIO di sabato sarà animato da spettacoli di giocoleria e palloncini offerti da Circonfusi; l’orario aperitivo sarà rallegrato dalle voci del Coro Isca. La cena avrà per colonna sonora la musica folk dei Servi Disobbedienti. Domenica 9 si pranzerà con i Nameless; lo spritz, invece, sarà in compagnia di Zed Grandchild. Nella sera di sabato 15 Lucy & Frank Zappa, duo acustico, saranno i primi a calcare la scena, seguiti dal rock italiano de’ «I Bellignoranti». DOMENICA 16 dicembre, il pranzo sarà accompagnato dalla musica jazz del gruppo Melonious Thonk. Al pomeriggio si esibirà il solista Stefano Rosa, cui seguiranno le giocolerie dei Circonfusi e giochi di fuoco. Tutte le giornate, specie in serata, saranno vivacizzate da Dj set. •

G.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1