CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

05.12.2017

Pene fino a sette anni per i truffatori «seriali»

La Cascina Clarabella: arrivata a sentenza la truffa di cui fu vittima
La Cascina Clarabella: arrivata a sentenza la truffa di cui fu vittima

Non si facevano scrupoli al punto che la truffa destinata ad avere più risalto mediatico fu quella all’azienda agricola Cascina Clarabella ad Iseo. Quella di ieri è stata invece la mattina in cui per una lunga serie di truffe si è arrivati alle condanne in primo grado. Maurizio Baiguini è stato condannato a sette anni di carcere mentre alla fidanzata romena Anca Suciu ne sono stati inflitti due e dieci mesi. Cinque anni poi a Carlo Girelli e un anno e otto mesi per riciclaggio al veterinario Tino Consoli per aver cambiato il microchip a dei cani acquistati dalla banda e pagati con assegni falsi. C’è poi il patteggiamento a tre anni e otto mesi di Carlo Torri. PROPRIO dalla truffa all’azienda agricola Clarabella iniziarono le indagini dei carabinieri. La truffa, quel giorno aveva consentito ai «bidoni» di acquistare 1200 bottiglie di vino e di pagarle con un assegno di 11.750 euro risultato poi falso. Negli investigatori, coordinati dal pm Ambrogio Cassiani, fu forte la convinzione che chi si era mosso in quel modo, non aveva agito occasionalmente. Si trattava, in sostanza di truffatori con un alto livello di specializzazione. Questo venne confermato dalle indagini e in particolare dalle perquisizioni che portarono al ritrovamento, in un residence di Sulzano, dei macchinari per falsificare i documenti, dei cani che hanno poi portato alla condanna per riciclaggio, 30 mila euro e una pistola perfettamente funzionante. In un capannone di Bagnolo Mella sono stati trovato centinaia di oggetti che secondo gli investigatori sarebbero stati rivenduti alla metà del loro valore. Con assegni falsi, è stato stabilito, ieri è stato pagato anche un Rolex da 12500 euro. Ed è emerso che, sulla base delle indagini, sarebbero stati truffati anche altri truffatori. Ieri, la sentenza del gup, in abbreviato • M.P. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1