Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
sabato, 22 settembre 2018

Un siluro da record nelle acque del Sebino

Gianni Gaioni con la sua «preda»

Un metro e ottanta centimetri di lunghezza, per un peso di oltre 40 chilogrammi. Sono le dimensioni del Pesce Siluro, catturato da Gianni Gaioni, pescatore per passione residente a Pizzo di Costa Volpino, nelle acque tra le provincie bresciana e bergamasca, alla foce del fiume Oglio. Gaioni, non nuovo ad «imprese» di questo genere (da anni si dedica a questa particolare e difficile attività), ha impiegato quasi mezz'ora per portare in barca il Siluro, catturato con la tecnica della pesca a traina e poi trattenuto come vuole la normativa, che vieta il rilascio di questa specie infestante. •