CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

11.10.2017

Una via per don Pierino
Clusane onora un grande

Don Pierino: era nato a  Clusane
Don Pierino: era nato a Clusane

«La fede di don Piero nelle sue opere» è il titolo dell’incontro organizzato nella sala Sunam, venerdì alle 20,30, per celebrare l’intitolazione a don Pierino Ferrari della traversa VII di via Risorgimento, a Clusane.

Su quella via si affacciano gli edifici che ospitano alcune delle opere fondate da don Piero: l’associazione Comunità del Cenacolo Onlus, Comunità Mamré Onlus, la società cooperativa Raphaël Onlus, l’Associazione Amici di Raphaël, la Fondazione «Laudato sì»”. Ciascuna di queste realtà si è poi ramificata aprendo e gestendo centri diurni, comunità-alloggio, ambulatori medici e svariate iniziative in provincia e fuori.

Don Ferrari, nato nel 1929 a Clusane e lì deceduto nel 2011, amava dare nomi biblici alle sue creature. Nel suo paese natìo, tanto per dare un’idea, ci sono «Dotain» per i minori, «Refidim» per gli anziani, «Siloe» per i disabili, l’oratorio «Giaffa» per gli adolescenti, «Gerico» per gli anziani autosufficienti e «Gabaon» per le persone in difficoltà.

La scelta di intitolare a don Ferrari la traversa di via Risorgimento, a Clusane, secondo gli attuali responsabili e continuatori delle sue opere, «riconosce e onora la memoria di un sacerdote che ha arricchito non solo la Chiesa bresciana, ma anche la comunità civile. La rilevanza sociale delle sue iniziative - viene ricordato - è stata segno e profezia di una sensibilità che lo stesso servizio pubblico ha poi riconosciuto». Il 13 ottobre ricorre fra l’altro il compleanno di don Piero. G.Z.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1