CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

18.09.2018

La Madonnina rubata è finalmente tornata a casa

La statua rimessa al suo posto
La statua rimessa al suo posto

Una Madonnina, collocata in una sorta di nicchia, faceva da tempo capolino in zona «culme», sui crinali del monte che domina Provaglio. Era una semplice statuetta di plastica, di nessun valore pecuniario, ma con un’importante valenza simbolica e devozionale che mani ignote, nei mesi scorsi, avevano trafugato chissà per quale assurdo motivo se non quello di una bravata o di un dispetto. Un gesto che aveva lasciato stupiti i residenti e chi percorre quei sentieri panoramici per diletto o per cercare funghi o solo per mantenersi in forma. I viandanti si sentivano come privati di un approdo, di un qualcosa che li attendeva lassù. Un’onta quella del furto della statuetta alla quale bisognava porre in qualche modo rimedio. E così tre residenti hanno pensato bene di acquistare una nuova statuetta della Madonnina per rimetterla al suo posto, ripristinando il piccolo luogo di devozione. UNA BUONA NOTIZIA, dunque, per gli amici della collina e in particolare per chi abitualmente frequenta il giro delle «culme», che permette di percorre il criminale che collega Provezze a Provaglio e a Iseo in un suggestivo percorso con scorci di rara bellezza panoramica. «Con Ivan e Giuliano - ha annunciato nei giorni scorsi Marcello tramite un messaggio affidato a Facebook - Abbiamo rimesso la Madonnina nella nicchia da dove era stata sottratta quella precedente. Questa naturalmente è una nuova statuetta. Speriamo che sia più fortunata e confidiamo nella collaborazione di tutti, credenti e non». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

F.SC.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1