CHIUDI
CHIUDI

20.01.2019

«Non tagliate quelle piante» E il Comune prende tempo

L’ondata di maltempo di ottobre ha compromesso le condizioni di salute di alcune piante di Passirano, tanto che il Comune ha deciso di abbatterle per scongiurare pericoli legati a improvvisi cedimenti. Gli abitanti però non l’hanno presa bene ed hanno chiesto al Comune di non procedere. Appello accolto dal sindaco Francesco Pasini Inverardi che ha deciso ulteriori accertamenti. Il primo cittadino spiega che dalla relazione di un tecnico «emerge che numerosi alberi pubblici, alcuni perché malati, altri perché giunti al termine del naturale ciclo di vita o per altre ragioni sono a rischio di cedimento improvviso e rappresentano un pericolo per la pubblica incolumità. Da qui la necessità di provvedere con urgenza all’abbattimento. La perizia individua tra le piante che presentano criticità anche le robinie del centro civico, vicino all’ex scuola media di via Garibaldi. Queste piante appartengono al patrimonio non solo materiale ma anche affettivo della nostra comunità e per questo l’amministrazione comunale ritiene opportuno fare un approfondimento al riguardo. Provvederemo comunque a tutela dei cittadini a delimitare l’area del centro civico che resterà inaccessibile fino a nuova perizia». •

F.SCO.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1