Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
domenica, 22 ottobre 2017

Casa delle associazioni
Il traguardo a un passo

Giovanni Battista Sarnico (BATCH)

Nasce la Casa delle associazioni e la farmacia raddoppia. Le due nuove realtà sono state approvate nei giorni scorsi dal Consiglio comunale di Ospitaletto e costituiscono, come sottolinea il sindaco Giovanni Battista Sarnico, «passaggi decisivi per il futuro della comunità».

LA REALIZZAZIONE della Casa delle associazioni, frutto di un’intesa con la parrocchia, verrà realizzata nella porzione di fabbricato dell’ex oratorio, permettendo di recuperare il cortile, unendo le funzioni con il centro sociale e il bar che è frequentato ogni giorno da centinaia di cittadini.

Nella variante al bilancio comunale sono stati stanziati 600 mila euro.

L’intesa, che dovrà essere perfezionata con il parere del demanio di Roma, prevede che la parrocchia utilizzi questi fondi per il restauro conservativo della chiesa di San Rocco.

«Con la realizzazione della Casa delle associazioni si viene a creare un grande polo sociale a due passi dalla piazza - spiega il sindaco -, dando centralità alle associazioni che chiedono l’utilizzo di spazi a servizio delle loro molteplici attività».

Attraverso l’approvazione del piano di programma 2017 della società Ospitaletto Servizi srl è stato invece attivato l’iter affinchè il Comune eserciti la prelazione per la seconda farmacia comunale, mantenendo comunque in attività anche il presidio esistente anche nel centro del paese.

Nel piano sono previsti infatti i lavori per l’ampliamento della farmacia esistente, al fine di potenziare le attività e migliorare le condizioni degli ambienti.

«UN OBIETTIVO importantissimo - prosegue il sindaco Sarnico -, perchè con la seconda farmacia, localizzata nel comparto dell’ex Villa Presti, verranno potenziati i servizi sanitari».

Nel piano di programma la Ospitaletto Servizi ha indicato che durante il 2017 verrà predisposta un’ipotesi economico-finanziaria per la realizzazione del polo sanitario, in attesa della stipula della convenzione con il Comune subordinata all’acquisizione del parere del ministero dei Beni e delle Attività culturali di Milano.

La società Ospitaletto Servizi gestisce attualmente i servizi di farmacia comunale, i servizi all’infanzia con la proposta «zeropuntosei», la scuola materna Chizzolini, il nido «Il Guscio» ed il Centro diurno per anziani, che nei prossimi giorni concluderà il procedimento per la gestione del servizio.