CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

11.03.2018

Il pm chiede tre anni per il ladro catturato dal padrone di casa

Il furto in via Gavazzino
Il furto in via Gavazzino

Rischia tre anni di carcere per rapina impropria, un marocchino di 28 anni catturato nell’abitazione di una famiglia palazzolese, in via Gavazzino, di fronte al parcheggio del Centro commerciale Europa. Il magrebino l’altra sera dopo le 23 è entrato nella villetta iniziando il saccheggio senza rendersi conto che in casa c’era il figlio 33enne del proprietario. L’immigrato dopo aver arraffato diversi oggetti di valore ha raggiunto velocemente l’uscita. Ma si è trovato di fronte il figlio del padrone di casa che con l’aiuto di un vigilantes allertato nel frattempo ha cercato di bloccarlo. Il ladro non ha mollato il bottino, cercando di divincolarsi. Il giovane non si è lasciato spaventare e con il vigilante è riuscito a trattenere l’immigrato fino all’arrivo delle forze dell’ordine. Una pattuglia della Polizia Locale di Palazzolo avvisata dai Carabinieri è arrivata poco prima della mezzanotte. Quando gli agenti sono entrati nella casa, per il ladro che cercava di recuperare la libertà, è finita. Gli agenti lo hanno ammanettato arrestandolo in flagrante per rapina impropria e violazione della proprietà. Quando è giunta la pattuglia dei Carabinieri di Cologne, in servizio a pochi chilometri di distanza, glielo hanno consegnato. I militari lo hanno portato in caserma per la notte, accompagnandolo ieri mattina in tribunale, dove il giudice, sentiti carabinieri e Polizia locale, e il pm che ha chiesto tre anni di condanna, ha concesso i termini a difesa e disposto l’accompagnamento in carcere. •

G.C.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1