CHIUDI
CHIUDI

09.01.2019

In viaggio verso Roma per l’addio a Sandra

Sandra Annunziata
Sandra Annunziata

La notizia della morte improvvisa a Roma di Sandra Annunziata, 39 anni, architetto palazzolese, giovane mamma e fresca vincitrice di un concorso a Urbanistica dell’Università Roma Tre, si è diffusa rapidamente a Palazzolo dove vivono la mamma e una sorella. Urbanista di fama internazionale, in riva all’Oglio tornava quando le era possibile per ritrovare le amicizie nate sui banchi di elementari e media, dove il papà, morto da poco, faceva il bidello. Sui social con il dolore e la sorpresa per la sua perdita, scorrono messaggi di cordoglio e una infinità di ricordi di una donna speciale. Diversi amici stanno organizzandosi per accompagnarla a Roma nell’ultimo viaggio, ma per ora i funerali non sono ancora fissati, non essendo stato possibile terminare gli esami autoptici per capire le cause del decesso. Sandra Annunziata aveva viaggiato in tutto il mondo, dall’Europa, all’America, aveva inseguito i suoi sogni per conoscere e sviluppare le sue ricerche sulla «gentrificazione» (trasformazione di periferie in zone abitative di pregio) affrontando temi sociali, come gli sfratti e la desertificazione dei centri, proponendo un modo diverso di vivere città e periferie. •

G.C.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1