CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

01.11.2017

La palestra del Marzoli diventa extra large

Una veduta aerea  dell’Istituto di istruzione superiore «Marzoli»
Una veduta aerea dell’Istituto di istruzione superiore «Marzoli»

La firma dell’accordo tra Comune di Palazzolo e Provincia di Brescia per la nuova palestra dell’Istituto Marzoli, che dovrebbe essere pronta fra circa un anno, entro fine 2018 risolve uno dei più gravi problemi del polo scolastico di via Levadello, le cui due palestre, l’ultima costruita nel 1999, non bastano per 2600 studenti.

L’accordo e soprattutto il progetto della nuova palestra non erano risultati scontati: l’operazione era anche finita nel mirino della Lega di Palazzolo, che l’aveva definita a una promessa elettorale», presentando un’interrogazione in Broletto.

COMPRENSIBILE la soddisfazione del sindaco Gabriele Zanni, all’atto della firma con Pier Luigi Mottinelli, presidente della Provincia nella Sala degli affreschi, a palazzo Broletto in città.

Il Comune mette a disposizione della Provincia per 30 anni l’area del campetto del Life e gli spogliatoi, ma senza gravare sul bilancio implementa le strutture con una palestra in lamellare sui 700 metri quadri, che risolve un vecchio problema dell’Iis. Inoltre, con la stessa convenzione, mette a disposizione delle nuove società sportive, come la pallamano, una struttura utilizzabile tutto l’anno.

Altrettanto soddisfatta la provincia, che con un investimento di 400 mila euro, attinti al ricavato della cessione delle azioni della A4, costruisce una palestra nuova risparmiando acquisto e urbanizzazione dell’area, oltre ai costi di servizi e spogliatoi, col vantaggio di tempi rapidi.

«La progettazione - ha sottolineato Filippo Ferrari, consigliere delegato all’edilizia scolastica per la Provincia - è stata assegnata con bando ad un gruppo di professionisti, che nei prossimi giorni si recheranno a Palazzolo per i rilievi necessari per la progettazione esecutiva». Il presidente Mottinelli ha sottolineato che gli ottimi rapporti con Palazzolo hanno permesso una soluzione che garantirà regolari lezioni di educazione fisica a tutti gli studenti.

«IL COMUNE mette a disposizione l’area per 30 anni - ha spiegato Zanni -. La provincia realizza la palestra utilizzando campetto e spogliatoi esistenti. Come tutte le strutture di Palazzolo, la palestra sarà utilizzabile, al di fuori dell’orario scolastico, per sport come la pallamano, in accordo con le scuole».

Il progetto prevede una struttura in lamellare di 33 metri per 20, con spogliatoi e servizi. «Se tutto va bene, la palestra può essere pronta prima della fine del 2018», ha dichiarato Ferrari, ringraziando tecnici e progettisti che hanno contribuito.

Giancarlo Chiari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1