CHIUDI
CHIUDI

30.12.2018

La proposta di Shalom: riflettere festeggiando

Un Capodanno alternativo quello organizzato dalla comunità Shalom
Un Capodanno alternativo quello organizzato dalla comunità Shalom

Capodanno alternativo e controcorrente alla Shalom, comunità che ispirandosi al messaggio del Vangelo si occupa del recupero di persone strette nella morsa delle dipendenze. IN ATTESA DEL CONCERTO pro Romitaggio, in programma il 12 gennaio, alla Shalom si attenderà il nuovo anno riflettendo sul tema «Stiamo diventando Ogm? Organismi genetici modificati». L’iniziativa si svolgerà nella struttura di Villa d’Adda: suor Rosalina, punto di riferimento della comunità, spiega lo spirito del Capodanno: «Vogliamo condividere la gioia intesa come strumento e premessa della libertà responsabile. A furia di volere avere diritto a tutto, senza valutazione alcuna di questo “tutto“, considerando le conseguenze su ognuno e su chi ci sta attorno, la nostra cultura ha dato vita a un prometeismo dell’uomo, privato di ogni scienza e senso del limite. Questo a livello umano spirituale e psicologico, è la causa e l’origine di tanti errori e orrori del nostro tempo - osserva suor Rosalina - A Villa d’Adda la festa nascerà dallo stare insieme, soggiorno e pasti sono gratuiti, per riflettere, festeggiare e condividere la preghiera e impegno». IL «CAPODANNO alternativo» vedrà il contributo di don Gigi Gaia, don Patrizio Rota Scalabrini, Padre Igor, don Giovanni Volta e don Giovanni Sala. Naturalmente ci sarà spazio anche per la convivialità e per il brindisi di buon anno. Immancabile. Il soggiorno in occasione dell’iniziativa è gratuito, ma per ragioni organizzative la prenotazione è obbligatoria e va formalizzata telefonando allo 0307301741 o collegandosi ai siti della comunità.

G.C.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1