CHIUDI
CHIUDI

19.02.2019

Rinascimento sull’Oglio: già riaperte otto attività

Tanta gente davanti alla Univocal: il centro storico può risorgere
Tanta gente davanti alla Univocal: il centro storico può risorgere

Il progetto di rilanciare il centro storico di Palazzolo, che negli anni aveva perso prima i negozi e poi le banche, ha trovato nell’inaugurazione della galleria d’arte Univocal in piazza Corte Mura, una promozione che pochi si attendevano. L’apertura della galleria di Vanni Rinaldi ha portato nella piazzetta medioevale collezionisti di Roma, Genova e del Veneto che hanno affollato la piazza per il taglio del nastro e il vicino bar ristorante. E naturalmente anche tanti palazzolesi, tornati per curiosità, ma con gioia, a frequentare le rive dell’Oglio. Il sindaco Gabriele Zanni, commentando la novità, aveva detto: «L’apertura di una nuova attività nel quartiere di Mura è un ottimo segnale per la città. Frutto di un lavoro corale, nell’ambito del progetto Ri-Voglio, e sintomo della determinazione di rivitalizzare spazi e di investire sul futuro». Alla curiosità dei residenti, tornati a frequentare l’antica piazza è seguito un aumento di richieste di spazi per esercizi pubblici di vario genere, che hanno esaurito quelli disponibili, otto in tutto, nel progetto Riv’Oglio. LO CONFERMA Alessandra Piantoni, assessore al commercio: «Al momento abbiamo esaurito tutti gli spazi che le proprietà avevano messo a disposizione, ma continuano ad arrivare richieste: nel centro storico sono partite otto attività diverse che ci auguriamo continuino. Invitiamo chi ha spazi commerciali o artigianali sfitti nel centro , a contattare l’amministrazione. Li metteremo in contatto con gli architetti del progetto: la rinascita è possibile.

G.C.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1